Tutta colpa delle vespe !!!

Sì, la “famiglia di insetti appartenente all’ordine degli Imenotteri”, proprio loro intendo, che pullulano ovunque, forse a causa di queste temperature inusuali per Aprile, o per altre ragioni.
Francamente non saprei, ma con certezza so che è tutta colpa (o merito, dipende dai punti di vista) delle vespe se mi sono vestita come loro!!!

Entomologi all’ascolto non rabbrividite per favore, ma a mio avviso non vi è nulla di bizzarro nell’osservare un insetto da un punto di vista cromatico, anzi tutt’altro!
Questo outfit è nato così, da questa osservazione cromatica unita alla voglia di liberazione (più che di libertà) che la primavera mi infonde.
Liberazione dagli schemi e trasgressione controllata di quando da adolescente vivevo le mie giornate con innocente inconsapevolezza.

E così mentre mi vesto con una lunga gonna in tulle nera, uno smanicato in ecopelle giallo pop ed un mini chiodo in ecopelle nero, mi accorgo che il mood della mia adolescenza, erano gli anni ’80, si è letteralmente trasferito sul mio look POP ROCK.

Il cromatismo delle vespe e l’energia trasgressiva POP ROCK mi trascinano alla ricerca di una location dove poter immortalare con qualche scatto fotografico questo mio look nato quasi per caso.
Tra un impegno e l’altro, “ronzando come una vespa” per la città, mi balena nella mente un’idea.
La devo assolutamente concretizzare: oggi, subito, ora!

Raggiungo una zona periferica della mia città ed in auto scruto con attenzione gli edifici, i campi, tutto ciò che mi circonda.
Sono alla ricerca di un luogo in grado di rappresentare il mio stato d’animo del momento ed adeguato allo stile del mio look.
Raggiungo una piccola via residenziale, parcheggio e mi incammino.
Un uomo anziano dall’aria affabile sta spazzando il fogliame dal cortile della sua abitazione, una meravigliosa villetta con giardino, il cancello è aperto ed io mi avvicino.
Dapprima lo saluto, mi presento ed ecco il risultato.

Le immagini che vedi sono fotografie amatoriali, scattate con il mio telefono da questo uomo anziano che si è reso disponibile, senza conoscermi, a realizzare una mia piccola follia POP ROCK.

Un abbraccio

Ladybb

Ladybb – “La vanità è femmina” così dicono, mentre io dico che una donna ha il dovere di prendersi cura di sé ed ogni donna lo può fare scegliendo gli strumenti che ritiene più consoni alla sua personalità.

Pin It on Pinterest