Abbandono l’Autogrill sulla A1 e proseguo il mio viaggio verso Milano …

Ti cosa ti sto parlando? Se non mi hai seguita vai a leggere qui >>  VIAGGIO TAPPA #1COME INDOSSARE UN TUBINO SEZIONE OUTFIT AUTUNNO 2017

Dove ti parlo di quella mattina di metà settembre in cui non avevo alcuna voglia di restare rinchiusa nella mia piccola città, in cui desideravo ardentemente evadere, uscire dalla mia abituale quotidianità, in cui sentivo il bisogno impellente di trovare una nuova dimensione della mia consapevolezza, di approfondire il dialogo con me stessa senza subire il retaggio della consueta vita di provincia.
Sono quindi pronta per ripartire, ma non prima di essermi cambiata d’abito.

E qui arriva il bello … Mi trovo nel parcheggio di un Autogrill, fortunatamente non particolarmente affollato, ma come è giusto che sia automobili e camion che arrivano, che sostano e che riprendono il loro viaggio ed il conseguente e continuo andirivieni di avventori.
Armata di appendiabiti ed un nuovo paio di scarpe decido di dirigermi verso le toilettes, quando, non appena varcata la soglia, un odore nauseabondo mi spinge, come se fossero due possenti mani, letteralmente fuori, facendomi indietreggiare nel parcheggio, sempre con indosso il mio tubino.

Scartata l’idea di cambiarmi nelle toilettes, scartata l’idea di cambiarmi nel parcheggio, non mi resta che salire a bordo dell’auto. Mi siedo sui sedili posteriori, faccio scattare le chiusure di sicurezza e con manovre da contorsionista abbasso la zip sulla schiena, sfilo il tubino dalla testa, tolgo le scarpe e con la pelle intirizzita dalla temperatura non propriamente mite, indosso il mio nuovo abito, che grazie alla zip sul fianco sinistro mi evita di slogarmi una qualche articolazione.

Annodo il fiocco in vita, calzo le mie nuove scarpe ed eccomi pronta per proseguire il mio viaggio direzione Milano.
Una seconda tappa è d’obbligo per qualche fuggevole scatto. Mi fermo all’ingresso di una nuova area di servizio e lascio che siano i protagonisti dell’autostrada a fare da sfondo, facendomi spettinare i capelli, lasciando correre liberi dentro di me nuovi pensieri, nuove sensazioni.
Con la mente trasportata dalla velocità di questi grandi automezzi, mi accorgo che non conosco la loro meta … Io conosco la mia meta di oggi, ma solo quella di oggi!

Indosso un abito a corolla in satin stampato firmato RINASCIMENTO (Made in Italy) Collezione FW 2017/2018, con scollo arrotondato, zip laterale invisibile ed una fusciacca in raso nero annodata in vita con un fiocco. Corpino aderente e gonna ampia con sottogonna in tulle. In abbinamento ho scelto delle calzature in vernice color nude a punta con tacco 3cm.

BRAND: Rinascimento Official Made in Italy
PH CREDITS: Mauro Gaimarri

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

RINASCIMENTO FW 2017/2018

Ladybb

2 Commenti

    • Ladybb

      Cara Katia, è un piacere ritrovarti qui sul mio blog … La tua osservazione sul mio abito è più che rispettabile, anche perché, come molto probabilmente avrai già avuto modo di notare, è ormai divenuto difficile distinguere i capi delle diverse stagioni. Ovviamente escludendo quei capi di abbigliamento che sono decisamente estivi o invernali. Da tempo, i vari Brand utilizzano tessuti che possono essere indossati pressoché tutto l’anno, ad eccezione, come dicevo, dei periodi molto caldi oppure molto freddi. Il mix match è la vera moda … buona serata 🙂

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ladybb – Autore del Blog. Amante della moda e di ogni forma di eleganza presente, perché la moda non è espressione dell’effimero.

Pin It on Pinterest